Mondi diversi

Sui temi delle differenze culturali e delle differenze di genere. Il nostro mondo, tradizionalmente, ha costruito una visione culturale stabile, dove i generi sono perfettamente distinti e non si dà campo ad attraversamenti fuori dagli schemi previsti. Tuttavia, sempre più va diffondendosi l’idea che questa visione culturale, basata su ruoli e funzioni stabilmente assegnati, è storicamente determinata e può essere mossa. Le nuove forme, verso cui società e cultura si dirigono, tendono a integrare l’altro e il differente. Gli incontri culturali portano una riflessione su come si possa costruire una coscienza sociale maggiormente inclusiva. Come poter acquisire una visione culturale diversa, l’idea che la comunità non si disperde laddove integra l’altro, il diverso e attivi una disponibilità tollerante ad accogliere? Il mondo della scuola è spazio essenziale per creare e coltivare concretamente quest’idea, superando l’integrazione in direzione dell’inclusione. Quest’ultimo concetto dichiara diversamente il rapporto tra io e altro, tra ciò che è ovvio e acquisito e ciò che è alieno ed estraneo. La letteratura, il cinema, altri arti performative sempre più si interessano di tematiche sociali che sono diventate stringenti e sono emerse all’attenzione di tutti e della politica. In ambito culturale, coerentemente, a fronte di una sensibilità che va profilandosi differentemente, assumono valore le esperienze cross-over e si valorizza la traduzione come campo non semplicemente applicativo.


Locandina generale MONDI DIVERSI e MONDI SENZA FRONTIERE (JPEG) – (PDF)

Locandina MONDI DIVERSI (JPEG) – (PDF)


GLI EVENTI

Différences (1). Concerto di Agorart ensemble, con opere nuove e nuovissime, alcune provenienti dalla selezione di opere della Call internazionale “Mondi diversi” promossa da “Piazza del Mondo”. Sala Filarmonica Rovereto, sabato 01 ottobre 2022, ore 20:45.

Mompou. Musica callada. Un altro tempo, un’altra forma, mondi diversi. Concerto del pianista Cosimo Colazzo. Sala Filarmonica Rovereto, sabato 24 settembre 2022, ore 18:00.

In questa nostra epoca caratterizzata, da un lato dalla globalizzazione, dall’altro dalle diversità, l'Associazione Culturale Piazza del Mondo, con le sue attività, propone un dialogo aperto del polo scientifico e di quello umanistico, entrambi declinati nell’ampio spettro delle rispettive possibilità