Vittore Bocchetta apre gli eventi di ‘Sapere e futuro’

4 novembre 2016
9:00 ama11:00 am
5:30 pma7:30 pm

pubblicita-novembreVittore Bocchetta, intellettuale antifascista e resistente, deportato nei lager nazisti, apre gli incontri di ‘Sapere e futuro’. Il 4 novembre, al mattino a Mezzolombardo all’Istituto Martini, e il pomeriggio all’Istituto delle Arti Liceo Vittoria. Ad introdurre gli incontri, a Mezzolombardo Giuliana Adamo, docente del Trinity College di Dublino, autrice di una biografia di Bocchetta (Vittore Bocchetta. Una vita contro), edita da CUEC (casa editrice dell’Università di Cagliari) nel 2012; e, a Trento, Gustavo Corni, docente di Storia contemporanea all’Università di Trento;  qui sono programmati anche gli interventi di: Giuliana Adamo; Guariente Guarienti (avvocato, testimone della biografia di Bocchetta a Verona); Enrico Franco (direttore del ‘Corriere del Trentino’).

Vittore Bocchetta, oggi novantottenne, mente lucidissima, vita da cosmopolita, intellettuale e artista, sarà presente e dialogherà con il pubblico.

Di seguito il programma della giornata di incontri.

VENERDÌ 4 NOVEMBRE 2016


9:00 |Mezzolombardo (TN) | Istituto di Istruzione Martino Martini, Aula Magna – Via Perlasca, 4

ARTE E RESISTENZA. VITTORE BOCCHETTA, ANTIFASCISTA PERSEGUITATO E DEPORTATO, ARTISTA E PENSATORE

Incontro con Vittore Bocchetta a cura di Giuliana Adamo (Trinity College Dublin)


17:30 | Trento | Istituto di Istruzione delle Arti, Liceo Vittoria – Aula Magna – Via Zambra 3

PRESENTAZIONE DELL’ASSOCIAZIONE PIAZZA DEL MONDO        

INCONTRO CON VITTORE BOCCHETTA.  Introduzione di Gustavo Corni (Università di Trento). Partecipano Giuliana Adamo (autrice di Vittore Bocchetta. Una vita contro, CUEC), Guariente Guarienti (avvocato, amico e testimone della vita di Bocchetta a Verona),  Enrico Franco (direttore Corriere del Trentino)


vittorebocchettafoto-libro-su-bocchetta

Incontro con un protagonista della Resistenza italiana, Vittore Bocchetta, internato nei lager nazisti in Germania in quanto antifascista e partigiano. Intellettuale, letterato e artista, protagonista di una vita esemplare, mente duttile, cosmopolita, vissuto tra le Americhe e l’Italia, incontra  spesso i giovani dialogando con loro: porta la storia in presa diretta nel mezzo della loro esperienza formativa. Dopo la Resistenza, Bocchetta si trasferisce prima in Argentina  e Venezuela, poi negli Stati Uniti, insegnando italiano e spagnolo in diverse  scuole e università e sviluppando, in parallelo, il suo talento artistico come pittore e scultore. A Chicago  studia, crea, espone, e scrive vari volumi. Alla fine degli anni  Ottanta  torna in Italia stabilendosi a Verona. È stato nominato Presidente Onorario della FIAP (Federazione Italiana Associazioni Partigiane).

Gustavo Corni – esperto di storia sociale e politica dell’agricoltura tedesca dal Settecento al Novecento, storia della Prima Guerra Mondiale, storia dell’ebraismo orientale, storia dell’occupazione militare tedesca in Europa 1939-1945, storia dei rapporti culturali e delle reciproche immagini tra Italia e Germania nell’Otto-Novecento, memoria della Seconda guerra mondiale in Italia e in Germania – parla dell’esperienza di Vittore Bocchetta.

Il pubblico presente è invitato a partecipare al dialogo con Vittore Bocchetta.

Ingresso libero


INFO: segreteria@piazzadelmondo.it


File di promozione degli eventi di venerdì 4 novembre 2016filetype-jpg-icon

Invito evento – Martiniico_pdf

Invito evento – Vittoriaico_pdf